Comitato tecnico e d’istruttoria (CTI) del 26 maggio 2020 in videoconferenza

pubblicato 27.05.2020

Misure a favore dei beneficiari del secondo bando per rispondere alla crisi sanitaria del COVID-19, progetti dell'Asse IV in lista d'attesa, Rapporto annuale di esecuzione 2019 e avanzamento del programma all'ordine del giorno

La situazione sanitaria in Francia e in Italia non consente ancora di organizzare le istanze del programma Interreg Italia-Francia ALCOTRA in presenza. In queste condizioni, il Comitato Tecnico e d'Istruttoria (CTI) di ieri, martedì 26 maggio 2020, ha dovuto svolgersi per la seconda volta in videoconferenza.

L'Autorità di Gestione (AG), il Segretariato Congiunto (SC) e i vari attori locali del programma ALCOTRA delle regioni, le province e i dipartimenti frontalieri hanno avuto l'opportunità di dialogare sulle misure adottate dal Comitato di sorveglianza ALCOTRA a favore dei beneficiari del secondo bando per rispondere alla crisi sanitaria del COVID-19, nonché sulle informazioni e l'accompagnamento da proporre loro.

L'autorità di gestione e le amministrazioni partner hanno ampiamente discusso dei progetti in lista d'attesa dell'Asse IV INCLUSIONE SOCIALE E CITTADINANZA EUROPEA -  OS 4.2. Aumentare l’offerta educativa e formativa e le competenze professionali transfrontaliere e delle modalità e calendario di presentazione alla selezione del prossimo Comitato di sorveglianza previsto alla fine di giugno. 

Questa riunione è stata l'occasione per uno scambio sul Rapporto annuale di esecuzione (RAE) dell'anno 2019, che prossimamente sarà presentato alla Commissione europea e per fare un bilancio sullo stato di avanzamento del Programma fornendo un quadro generale sulla realizzazione dei progetti e le spese certificate, sulla situazione delle richieste di fondi, il disimpegno automatico e il quadro di riferimento dell'efficacia dell'attuazione, la relazione provvisoria dell'audit di sistema e la campagna di audit 2020, le modifiche dei progetti, l'avanzamento degli studi in corso e l'evento annuale di comunicazione 2020.

Questo Comitato tecnico ha preparato inoltre i lavori per la prossima riunione del Comitato di sorveglianza prevista per il 25 giugno prossimo ad Annecy.