È possibile depositare al 15 gennaio 2018 i progetti singoli che compongono il Piano senza gli atti di approvazione di ciascun partner del progetto (cfr. 8.4 della Guida di attuazione) ma sulla base di una lettera d’impegno?

In deroga a quanto previsto dalla Guida di Attuazione (cfr. 8.4 della Guida di attuazione) e tenuto conto delle scadenze di fine anno e della complessità della predisposizione dei PITEM e PITER, il Comitato di sorveglianza ha deciso di concedere che i partner possano allegare, al momento del deposito dei progetti singoli su SYNERGIE CTE, una lettera d’impegno.

La suddetta dovrà indicare: il riferimento al Programma, il titolo del progetto, il budget del partner, l’importo FESR del partner e la data della seduta dell’organo deliberante.

Tuttavia, l’atto amministrativo definitivo relativo alla partecipazione di ogni partner dovrà obbligatoriamente essere trasmesso al Segretariato congiunto durante la fase istruttoria, entro la data di svolgimento del Comitato di sorveglianza corrispondente.   

Lo stesso vale per i documenti la cui approvazione o la cui firma deriva dall'atto amministrativo (ad esempio, Convenzione di cooperazione).

La lettera di impegno deve essere firmata dal rappresentante legale dell’organismo indicato nel formulario di candidatura.