Torna alla lista dei progetti finanziati

RISK - Resilienza, Informazione, Sensibilizzazione e Comunicazione ai Cittadini

Status
in corso
Tematica
PREVENZIONE DEI RISCHI
Data di inizio attività
03/10/2018

Localizzazione
Alpi dell’Alta Provenza, Alpi Marittime, Cuneo, Alta Savoia, Hautes-Alpes, Isère, Liguria, Piemonte, Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Savoia, Torino, Valle d’Aosta

Sommario

Il territorio ALCOTRA è sottoposto a numerosi rischi. Alcuni sono indipendenti dai confini (rischi naturali), mentre altri possono esistere da entrambe le parti oppure richiedere un intervento congiunto (rischi industriali, urbani, tecnologici). Tali rischi specifici necessitano di una cooperazione transfrontaliera rafforzata. 

In un contesto di minaccia elevata, l’intensità dei fenomeni, le sfide e la complessità delle potenziali crisi impongono di sviluppare i seguenti strumenti di gestione dei rischi:

  • strumenti interattivi di informazione e di comunicazione (allerta, informazione) che migliorino il controllo del territorio, la presa di decisioni, l’allerta e la gestione delle situazioni di crisi, coinvolgendo la popolazione nell’insieme del processo;
  • strumenti di analisi, di gestione del rischio (scenari) e di pianificazione territoriale;
  • strumenti innovativi di formazione (realtà immersiva) per gli operatori del territorio.

In questi territori esistono convenzioni di assistenza reciproca per far fronte alle crisi. La gravità e la rarità degli eventi rendono però necessario lo sviluppo di nuovi strumenti che consentano di agevolare l’integrazione delle buone pratiche e delle conoscenze in materia di prevenzione e di gestione di crisi.

Il PITEM si iscrive nella continuità delle precedenti esperienze (Prinat, RiskNat, RISKNET, FORMARISC, FORTRESS, PICRIT, PRODIGE), valorizza le esperienze precedenti ed i risultati prodotti, proseguendone lo sviluppo e aumentandone l’utilizzo da parte di utenti sempre più numerosi.

Beneficiari


Capofila

Regione Autonoma Valle d’Aosta - Dipartimento programmazione, risorse idriche e territorio

Altri beneficiari

Regione Piemonte
Città Metropolitana di Torino
Regione Liguria
Fondazione CIMA
Région Provence-Alpes-Côte d’Azur
Département des Hautes-Alpes
Service Départemental d’Incendie et de Secours de la Savoie
Service Départemental d’Incendie et de Secours des Alpes de Haute-Provence
Bureau de Recherches Géologiques et Minières

Cifre chiave:

 

Budget totale

Budget FESR

Contropartite

ITALIA

4 720 324,00

4 012 275,40

708 048,60

FRANCIA

4 258 500,00

3 619 725,00

638 775,00

TOTALE

8 978 824,00€

7 632 000,40

1 346 823,60

Attività, Impatti e Risultati:

Il PITEM RISK permette, attraverso la cooperazione transfrontaliera, di affrontare i rischi in maniera integrata, unificando in una sola rete i soggetti che gestiscono i rischi naturali e i vigili del fuoco per la gestione delle emergenze. Tale rete affronta l’insieme dei rischi in modo innovativo, su un territorio comune visto come un grande laboratorio, al fine di attuare politiche condivise che implicano la partecipazione attiva dei cittadini, per mezzo di percorsi partecipativi destinati agli abitanti, agli alunni, agli amministratori locali, a coloro che gestiscono situazioni di crisi e ai tecnici.

Avere strumenti comuni consente, inoltre, di razionalizzare le spese per le attività di prevenzione dei rischi. Un cittadino consapevole dei rischi e coinvolto nell’attuazione delle misure preventive farà maggiormente sua la cultura del rischio. Questo fatto avrà un impatto diretto sull’utilizzo responsabile delle risorse del territorio e su uno sviluppo economico-turistico sostenibile. La strategia del PITEM è attuata per mezzo di una forte cooperazione: amministratori, enti locali e cittadini hanno così accesso in modo semplice a informazioni chiare e affidabili, per sviluppare una cultura comune sul tema, grazie a strumenti di comunicazione pratici e innovativi.