Torna alla lista dei progetti finanziati

Pro-Sol

Status
in corso
Tematica
Servizi sociosanitari
Data di inizio attività
15/01/2019

Localizzazione
Alpi dell’Alta Provenza, Alpi Marittime, Cuneo, Imperia, Liguria, Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Torino, Valle d’Aosta

Sommario

Le riorganizzazioni dei servizi sanitari e sociali esigono una visione strategica comune italo-francese sul potenziamento dell’ecosistema territoriale in termini di prevenzione, supporto alle comunità montane e sostenibilità.

L’architettura prevede quattro progetti singoli specifici a partire dai gruppi target: giovani, donne, anziani e prossimità.

Obiettivo è favorire l’integrazione socio-sanitaria e lo sviluppo di comunità aperte e solidali con nuove opportunità di lavoro in servizi innovativi per il sostegno delle famiglie in aree transfrontaliere montane, non facilmente raggiungibili.

Si prevede per ciascun progetto una metodologia di lavoro per fasi:

  1.  approfondimento del contesto per tutta la durata del progetto;
  2. monitoraggio qualitativo e quantitativo delle risorse e dei servizi esistenti attraverso valutazioni partecipate dagli utenti, dai professionisti socio-sanitari e da operatori del terzo settore;
  3. selezione di strumenti appropriati per la crescita di capacità nella comunità;
  4. valutazione comparativa dei risultati e preparazione di linee-guida per la definizione di policy comuni;
  5. sperimentazione di nuovi modelli di welfare di prossimità con la costruzione di reti di scambio e condivisione di buone pratiche grazie alla collaborazione sinergica tra pubblico e privato.

Beneficiari


Capofila

Regione Piemonte

Altri beneficiari

Regione Liguria
PROVENCE ALPES AGGLOMERATION
REGIONE VALLE D’AOSTA
Azienda Sanitaria Locale TO3
Azienda Sanitaria Locale CN1
CONSIGLIO DIPARTIMENTALE ALPES HAUTE PROVENCE
ATS RETI DI WELFARE DI PROSSIMITÀ
CITTÀ METROPOLITANA DI NIZZA
COMITATO REGIONALE ADMR PACA-CORSE

Contatta il responsabile del progetto

REGIONE PIEMONTE– Direzione Sanità

Cifre chiave :

 

Budget totale

Budget FESR

Contropartite

ITALIA

4 623 465,16

3 929 945,39

693 519,77

FRANCIA

3 099 690,60

2 634 737,01

464 953,59

TOTALE

7 723 155,76 €

 6 564 682,40

1 158 473,36

Attività, Impatti e Risultati :

Favorire l’integrazione socio-sanitaria e lo sviluppo di comunità aperte e solidali con nuove opportunità di lavoro in servizi innovativi per il sostegno delle famiglie in aree transfrontaliere montane non facilmente raggiungibili; promuovere l’inclusione sociale e la stabilizzazione sul territorio montano di popolazioni nel cui ambito sono identificate fragilità e fattori di rischio prevenibili e gestibili attraverso azioni solidali combinate sanitarie, socio-sanitarie e sociali indirizzate ai soggetti target: giovani, donne, anziani e comunità.

Nelle aree individuate si sperimenteranno strumenti innovativi - digitali e non - per favorire l’accesso alle cure (es. sportelli rivolti ai giovani in età adolescenziale e pre-adolescenziale), sviluppare sistemi preventivi delle malattie e di promozione della salute (luoghi di incontro per persone anziane per favorire la socializzazione e promuovere stili di vita salutari), intercettando le fragilità degli abitanti giovani, anziani, donne e delle loro famiglie e valorizzando le risorse delle comunità. In particolare il Piano lavora sulla formazione congiunta italo-francese degli operatori socio-sanitari, su strumenti digitali a supporto delle cure a distanza, sul coinvolgimento dei cittadini nei processi di prevenzione, sulla mappatura dei bisogni e sulla sperimentazione di modelli di innovazione sociale per sviluppare sinergie tra pubblico e privato.