Torna alla lista dei progetti finanziati

IAlp, Musei Alpini Interattivi

Status
in corso
Tematica
Patrimonio naturale e culturale
Data di inizio attività
25/04/2017

Localizzazione
Auvergne Rhône-Alpes, Torino

Sommario

Il progetto iAlp sviluppa in modo innovativo le attività museali attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, anche attraverso un programma pluriennale di esposizioni transfrontaliere e la realizzazione di una piattaforma che mette a disposizione di un vasto pubblico a livello internazionale il patrimonio culturale del Museo Nazionale della Montagna di Torino e del Musée Alpin di Chamonix.

Queste operazioni di comunicazione e di disseminazione culturale sono supportate da un importante lavoro di catalogazione, basata su criteri comuni sui due versanti della frontiera e diretta a contribuire alla creazione di una grande banca dati digitale sulla montagna.

iAlp risponde all’esigenza sempre più diffusa di rinnovare la fruizione dei beni culturali, in questo caso del grande patrimonio legato alla montagna e in particolare alle Alpi. L’accesso alle collezioni, la scoperta di documenti e oggetti di valore storico e artistico, devono oggi aprirsi alle nuove tecnologie anche per allargare il pubblico dei fruitori e interessare nuove fasce di visitatori, in particolare i giovani.

Beneficiari


Capofila

Museo Nazionale Della Montagna "Duca Degli Abruzzi"

Altri beneficiari

Communauté de Communes de la Vallée de Chamonix Mont-Blanc

Contatta il responsabile del progetto

Museo Nazionale Della Montagna "Duca Degli Abruzzi"

Cifre chiave :

 

Budget totale

Budget FESR

Contropartite

ITALIA

1 372 750,00

1 166 837,50

250 912,50

FRANCIA

1 177 250,00

1 000 663,00

176 587,00

TOTALE

2 550 000,00€

2 167 500,50

382 499,50

Attività, Impatti e Risultati:

Il progetto prevede una serie di attività svolte interamente in cooperazione, nello specifico: tre esposizioni transfrontaliere, delle quali la prima è dedicata ad Albert Smith e allo spettacolo del Monte Bianco che ha preso il via nella primavera 2018; un importante lavoro di catalogazione che consente di disporre di un archivio digitale integrato in grado di raccogliere informazioni provenienti da diversi musei; la realizzazione di nuovi siti WEB del Museomontagna e del Musée Alpin a cui si aggiunge una piattaforma innovativa per la fruizione, anche sul territorio e fuori dalle sale dei musei, del patrimonio culturale delle due istituzioni; infine la ristrutturazione del Musée Alpin di Chamonix per renderlo più moderno e fruibile e per farne la vetrina della cooperazione con Torino. Dalla realizzazione del progetto si attendono una serie di risultati importanti:

  • Conservazione innovativa ed efficace delle collezioni attraverso la creazione di una piattaforma digitale basata su standard e metodi di catalogazione comuni;
  • Coinvolgimento di fasce di popolazione e di operatori turistici locali nella valorizzazione delle collezioni e nei contenuti delle esposizioni transfrontaliere, tramite la riappropriazione della storia del loro territorio;
  • Diffusione e promozione delle collezioni verso un pubblico vasto e diversificato grazie alla realizzazione di strumenti innovativi per l’accesso al patrimonio dei musei che permettono di disporre di un vero «museo virtuale » completamente integrato con le strutture «fisiche» e che permetterà l’accesso a una grande varietà di prodotti culturali.

Inaugurazione della mostra "Senza limiti, oltre i confini. Cinema sulle Alpi Occidentali"

L'inaugurazione della mostra si svolgerà giovedì 4 luglio 2019 alle ore 18:00 presso il Museomontagna a Torino: un’escursione cinematografica nella quale i visitatori possono camminare tra i manifesti e le immagini dei film che hanno segnato la storia del cinema di montagna.

04Lug2019