Torna al Piano

CUORE SOLIDALE

Status
in corso
Tematica
Servizi sociosanitari
Data di inizio attività
03/10/2018

Localizzazione
Hautes-Alpes, Piemonte, Savoia, Torino

Sommario

Il progetto mira a garantire alle comunità delle Alte Valli la possibilità di beneficiare di servizi sanitari e socioassistenziali capillari e di qualità, attraverso processi virtuosi di innovazione sociale, avvicinandosi anche nelle zone rurali, agli standard di qualità e accessibilità dei servizi già erogati nei centri urbani. In particolare, si intende aumentare l’attrattività del territorio per nuovi residenti, turisti e attività produttive delle Alte Valli, parallelamente a un aumento della qualità della vita per i residenti.

Questo obiettivo generale è perseguito tramite il:

  1. Rafforzamento delle capacità e delle conoscenze transfrontaliere, attraverso la condivisione di esperienze e iniziative per aumentare le prospettive di innovazione sociale. In particolare, si intende colmare il gap riscontrato nell’analisi dei fabbisogni sanitari e sociali della popolazione delle Alte Valli, mettendo a punto una metodologia partecipata che coinvolga direttamente la popolazione locale e gli operatori pubblici e privati e che permetta di affinare le indagini sia in termini quantitativi che qualitativi.
  2. Aumento del livello di innovazione sociale delle aree montane delle Alte Valli attraverso la sperimentazione di nuovi servizi e progetti locali. Le soluzioni pilota saranno sperimentate coinvolgendo i soggetti gestori competenti in diversi ambiti (sociosanitari, socioassistenziali, socioculturali, ecc.).

In particolare, tali servizi si concentreranno nei seguenti settori:

  • mobilità
  • luoghi condivisi
  • potenziamento dei servizi digitali per migliorare l’accessibilità ai servizi
  • assistenza domiciliare di persone anziane in aree marginali isolate (operatori sociali di comunità)
  • prevenzione e promozione della salute

Beneficiari


Capofila

Città metropolitana di Torino

Altri beneficiari

Unioncoop Torino s.c.
Syndicat du Pays de Maurienne
Communauté de Communes Porte de Maurienne
Communauté de Communes du Briançonnais

Contatta il responsabile del progetto

Città metropolitana di Torino

Cifre chiave:

 

Budget totale

Budget FESR

Contropartite

ITALIA

969 705,00

824 249,25

145 455,75

FRANCIA

795 000,88

675 750,75

119 250,13

TOTALE

1 764 705,88€

1 500 000

264 705,88

 

Attività, Impatti e Risultati :

Le attività del progetto si articolano attorno a quattro ambiti di intervento:

  1. Azioni di integrazione di trasporto pubblico e privato per finalità sociosanitarie: integrazione di un modello transfrontaliero del trasporto a domanda.
  2. Azioni sul ruolo sociale degli spazi/luoghi condivisi:
  • implementazione del ruolo delle farmacie locali per l’analisi e la risposta ai bisogni della popolazione;
  • implementazione di forme innovative di cohousing sociale (Foyers) rivolto agli anziani;
  • rafforzamento del concetto di comunità solidale attraverso la condivisione e l’apertura dei servizi offerti dalle strutture sociosanitarie tipo RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale) / EHPAD (Établissement d'hébergement pour personnes âgées dépendantes);
  • rafforzamento dell’utilità sociale ricreativa dei luoghi di erogazione dei servizi socioassistenziali.
  1. Azioni connesse all’assistenza domiciliare di persone anziane in aree marginali isolate:
  • creazione della figura professionale dell’operatore sociale di comunità;
  • implementazione del ruolo dell’assistente di borgata;
  1. Azioni connesse alla promozione e alla prevenzione della salute:
  • co-progettazione transfrontaliera di una Casa dei Giovani;
  • rafforzamento di una Casa della Salute per target 0-18, sul modello francese;
  • rafforzamento e trasferibilità del Centro Famiglie diffuso della Val di Susa;
  • co-progettazione di un servizio innovativo integrato di promozione e prevenzione della salute sulla base di fabbisogni reali, rivolto a diversi target;
  • integrazione dei servizi di assistenza domiciliare e di quelli erogati da Case della Salute nei confronti di target diversificati;
  • accompagnamento all’alfabetizzazione digitale.