Torna alla lista dei progetti finanziati

CLIP, Cooperazione per L’Innovazione aPplicata

Status
in corso
Tematica
Innovazione applicata
Data di inizio attività
03/10/2018

Localizzazione
Alpi Marittime, Liguria, Piemonte, Savoia, Sud Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Torino, Valle d’Aosta

Sommario

L’area transfrontaliera è costituita da importanti e floridi poli urbani densamente popolati e molte aree marginali montane, scarsamente popolate ed isolate. In linea con l'Asse 1, OS 1.1 del Programma ALCOTRA e con la Strategia EUSALP, il PITEM CLIP intende creare le condizioni per lo sviluppo a lungo termine di un sistema transfrontaliero dell’innovazione, che sia in grado di sostenere la competitività e la sostenibilità di comparti strategici dell’area transfrontaliera (economia circolare, e-salute ed e-trasporti), favorendo interoperabilità e buone pratiche di trasferimento tecnologico, incrementando e mettendo a sistema progetti innovativi esistenti ed ideandone nuovi, che riducano le distanze tra ricerca e imprese e tra poli urbani e zone marginali, rimuovendo le barriere che ostacolano la cooperazione.

I temi trattati nei progetti singoli del PITEM sono legati tra loro da un fil rouge che garantisce complementarietà e finalità unica: il sostegno a processi collaborativi che superino il limite della frontiera, attraverso l’innovazione digitale e sistemi dialoganti interoperabili, attraverso la creazione di piattaforme digitali innovanti, in grado di rispondere ai fabbisogni emersi e superare le criticità individuate, favorendo la competitività di imprese e servizi innovativi indirizzati alle persone, in ambito di salute e mobilità.

A seguito della sperimentazione di questi servizi, i partner di CLIP procederanno alla verifica dell’efficacia degli stessi, al fine di sviluppare una programmazione strategica condivisa dell’innovazione di indirizzo per la futura politica regionale e di coesione territoriale.

Beneficiari


Capofila

Regione Liguria

Altri beneficiari

Regione Autonoma Valle d’Aosta
Regione Piemonte
Région SUD Provence-Alpes-Côte d'Azur
CCI Savoie
Métropole Nice Côte d’Azur
Provence Alpes Agglomération
Università degli Studi di Genova
Università degli Studi di Torino

Contatta il responsabile del progetto

Regione Liguria

Cifre chiave:

 

Budget totale

Budget FESR

Contropartite

ITALIA

3 899 114,50

3 314 247,33

584 867,18

FRANCIA

2 835 002,50

2 409 752,13

425 250,38

TOTALE

6 734 117 €

5 723 999,45

1 010 117,55

Attività, Impatti e Risultati:

CLIP punta a definire un impianto metodologico condiviso con servizi armonizzati nell’area di cooperazione in grado di incrementare la capacità di produrre e gestire l’innovazione del sistema transfrontaliero, potenziandone la capacità di progettazione e l’inserimento in network transnazionali.

CLIP nasce dal lavoro di concertazione e confronto tra i partner dell’area transfrontaliera e dal confronto degli stessi con i portatori di interesse e si sviluppa in quattro progetti tematici:

COORCOM

Si occupa del coordinamento, della comunicazione e della promozione del Piano, valorizzandone il partenariato, comunicando ad un vasto pubblico obiettivi, attività, avanzamento e risultati, nell’ottica di replicabilità e trasferimento dei risultati.

CIRCUITO

Accrescere la capacità di innovazione è alla base del Progetto. Circuito fornisce una piattaforma digitale transfrontaliera per lo scambio di informazioni tra soggetti pubblici e privati per costruire nuovi progetti di Ricerca & Innovazione, per incontri B2B e per rafforzare partenariati utili all'adozione dei processi di economia circolare.

E-SANITÀ & SILVER ECONOMY

Promuove l'invecchiamento attivo a casa e in autonomia, coinvolgendo attori della salute e della ricerca, aziende e utenti, per testare e promuovere nuove tecnologie adattate alle aree rurali e montane transfrontaliere per lo screening e la prevenzione della fragilità tra gli anziani.

E-TRASPORTI

Intende riprogettare un sistema di trasporto in cui prevalga la condivisione, utilizzando l’infomobilità come strumento innovativo, al fine di migliorare l’accessibilità e l’inclusione sociale.