Alcotra festeggia l’Europa con i suoi progetti attuali e futuri

pubblicato 09.05.2019

Quest’anno, l’iniziativa il mese dell’Europa festeggia i suoi 10 anni

Quest’iniziativa, che si svolge dall’1 al 31 maggio ed ha per momento clou oggi, 9 maggio, Festa dell’Europa, è l’occasione per celebrare l’Europa e le sue realizzazioni ovunque attraverso centinaia di eventi aperti a tutti: visite di progetti finanziati, mostre, animazioni, passeggiate, dibattiti...

Quest’anno, il progetto AMPELO, finanziato nell’ambito del secondo bando del programma ALCOTRA, verrà messo in luce in occasione di questo evento. Sarà realizzato da France 3 un reportage presso l’Università Europea dei Sapori e dei Profumi, partner del progetto nelle Alpi dell’Alta Provenza, con lo scopo di valorizzare le realizzazioni dell’Europa in questa regione. Si ricorda che il progetto AMPELO mira allo sviluppo del turismo enologico da un lato e dall’altro del confine.

AMPELO è infatti un progetto emblematico per festeggiare questo decennio. Dieci anni fa, ALCOTRA ha finanziato il progetto Eco-Extraction Transfrontalière, che includeva nel partenariato sempre l’Università Europea dei Sapori e dei Profumi. Questo progetto ha condotto a 14 pubblicazioni scientifiche e alla grande diffusione delle tecnologie di estrazione verdi nel tessuto industriale transfrontaliero. Due attori industriali hanno appena avviato dei prodotti utilizzando queste tecnologie. ALCOTRA e le sue realizzazioni negli ultimi anni hanno dunque portato a risultati significativi in Europa.

Inoltre, sempre nell’ambito dei 10 anni del Mese dell’Europa, il Commissariat général à l’égalité des territoires (Commissariato generale per l’uguaglianza dei territori) ha realizzato una mostra che mette in luce 14 progetti realizzati ovunque in Francia, in favore dello sviluppo economico, sociale o urbano dei territori, e finanziati da fondi europei. Questa mostra, chiamata Histoires d’Europe (Storie d’Europa), è installata fino al 20 maggio lungo le rive della Senna a Parigi. Il progetto ALCOTRA Prevrisk, che ha per obiettivo far conoscere i rischi in alta montagna, è stata selezionato tra questi 14 progetti.

Infine, il programma ALCOTRA e le sue amministrazioni partner approfittano di questo anniversario per riunirsi e discutere della futura programmazione per il periodo 2021-2027. Questo pomeriggio e domani, dei workshop animati da Interact  permetteranno di fare il bilancio della programmazione attuale e di stabilire il calendario della nuova.