ALCOTRA alla European Youth Week

pubblicato 07.05.2019

Testimonianza della nostra Interreg reporter a Bruxelles

Il programma ALCOTRA ha sempre prestato un’attenzione particolare alla gioventù, finanziando una serie di progetti singoli e di Piani integrati tematici e territoriali (PITEM-PITER) coinvolgendo i giovani con l'obiettivo di trovare soluzioni sostenibili e adeguate alle questioni che li riguardano, . Questi sono  stati inoltre messi al centro di alcune operazioni di comunicazione importanti del programma come l’evento annuale 2017.

In aggiunta, ALCOTRA accoglie dal 2017 giovani volontari nell’ambito di l’Interreg Volunteer Youth. Per questo motivo, la nostra volontaria è stata invitata quest’anno alla settimana europea della gioventù che si è tenuta a Bruxelles il 29 e 30 aprile scorso.

Conferenze, stand, attività, scambi, informazioni… Un programma ricco è stato proposto quest’anno durante la European Youth Week, organizzata dalla Commissione Europea. Questo evento ha voluto celebrare e promuovere le attività per i giovani proposte dall’Unione Europea ovvero i programmi Erasmus+, Corpo europeo di solidarietà e Interreg Volunteer Youth, DiscoverEU... nonché ha permesso di riunire i giovani, i partecipanti ai progetti, le organizzazioni legate alla gioventù e i responsabili politici.

Il tema di quest’anno è stato «Democracy and me » (Democrazia e io), in legame con le prossime elezioni europee : in effetti  impegnarsi in un volontariato e discutere con i responsabili politici permette di attirare l’attenzione sulle questioni importanti che interessano direttamente i giovani. Le diverse conferenze hanno riguardato i seguenti temi fondamentali: la rappresentanza delle donne e dei giovani in politica, la disoccupazione giovanile nonché il cambiamento climatico e la biodiversità.

Questo evento è stato anche e soprattutto l’occasione per incontrare i giovani di tutta Europa che stanno svolgendo o che vogliono impegnarsi in un volontariato, e di condividere e discutere delle opinioni, delle storie, delle domande.

«Questa esperienza è stata veramente arricchente, mi ha permesso di incontrare altri giovani e di scoprire altri programmi, di avere una visione ancora più ampia dell’Europa e del contesto transfrontaliero tra la Francia e l’Italia nel quale sono impegnata quotidianamente”. È con questo nuovo bagaglio di esperienze che la nostra volontaria proveniente da Bordeaux è tornata da Bruxelles ancora più motivata per apportare il suo contributo al Segretariato Congiunto del programma ALCOTRA di Torino.